Braciole alla messinese

mia mamma è di origine siciliana ed a me è sempre piaciuto d’estate andare giù al paese nativo dei miei nonni, forse perchè la Sicilia sembra davvero un’altro Paese, sicuramente per la bellezza del mare, indubbiamente perchè si mangiava bene, molto bene… crescendo ho cercato di imparare dai vari parenti le diverse ricette che mi piaceva gustare, ed ultimamente ogni tanto mi diletto a replicarle.

Certamente la cucina Siciliana non è veloce, non è dietetica, non è leggera ma fidatevi è davvero gustosa…

ed ecco dunque una ricetta che mi piace tanto, le braciole alla messinese, come anticipavo non è propriamente veloce da fare ma alla fine da tanta soddisfazione, soprattutto a chi la mangia 🙂

NB: per gli integralisti della cucina, magari, anzi sicuramente, sbaglio qualcosa rispetto alla ricetta tradizionale, ma i piatti così regionali sono sempre difficili da replicare, anche per la disponibilità degli ingredienti, perdonatemi, ed in caso accetto consigli 🙂

Lista della spesa:

  • fettine di Vitello o di Manzo tagliate moooolto fini, l’ideale sarebbe la noce di vitello
  • mollica di pane
  • pan grattato
  • formaggio filante (provola, scamorza, galbanino…evitate la mozzarella od in caso fatela asciugare bene)
  • formaggio grattugiato (parmigiano/grana)
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio
  • sale e pepe
  • spiedi (stile quelli che si utilizzano per lo zucchero filato -non ho idea di come si chiamino-)

Allora iniziamo…

  1. prepariamo le fettine di carne, cercando di tagliarle tutte della stessa dimensione, se la carne non è sufficientemente fine battetela preventivamente con un batticarne per ottenere il risultato desiderato;
  2. prendiamo il formaggio filante, tagliamolo a cubetti e mettiamolo da parte;
  3. a questo punto prepariamo il ripieno per gli involtini: mollica di pane sbriciolata, formaggio grattugiato, aglio schiacciato, abbondante prezzemolo tritato, sale, pepe ed olio, mischiamo il tutto ed otteniamo un composto senza forma ma con un odore intensoora iniziamo a preparare gli involtini
  4. in un piatto mettiamo dell’olio
  5. passiamo le fettine nell’olio e poi nel pan grattato, nel lato che rimarrà l’esterno degli involtini
  6. riempiamo le fettine, nella parte non panata, con il composto che abbiamo preventivamente preparato e con uno due cubetti di formaggio filante
  7. chiudiamo le fettine andando a creare una sorta di involtino
  8. infilziamo gli involtini negli spiedi
  9. ed ora cuociamo… la cottura ideale è alla brace ma in alternativa una buona bistecchiera od una padella antiaderente vi consentiranno comunque di godere del gusto del piatto
  10. facciamo cuocere finché il pangrattato esterno non crea una crosticina ed inizia a dorarsi, noteremo certamente anche del formaggio fuoriuscire
  11. Servite molto caldo e buon appetito

 

PERFETTA ANCHE GLUTEN FREE

sostituite le mollica del pane tradizionale con del pane in cassetta gluten free ed il pan grattato con il corrispettivo gluten free di mais, il risultato sarà gustoso esattamente allo stesso modo. 

 

 

Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *